Chi è nelle possibilità di supportare la nostra iniziativa, raccogliendo le firme, può farlo scaricando il modulo dal nostro sito www.lavalledeglieremit.it (in fondo a questo articolo) ed inviandoci una scansione al seguente indirizzo:  comitato@lavalledeglieremi.it o consegnandoci il modulo cartaceo. Il nostro appello è rivolto agli studenti, ai negozianti, alle associazioni e a tutti i privati cittadini. Diffondete questo nostro messaggio, preveniamo questo atto scellerato prima di ritrovarci a raccogliere le firme per un danno subito.

 

Carissimi amici,

portiamo alla vostra attenzione un’iniziativa collettiva coordinata da tutte le associazioni della Capitanata, ovvero la raccolta firme per impedire la costruzione di un parco eolico offshore nel mare adriatico, precisamente di fronte la città di Manfredonia. Non è interesse solo degli abitanti della provincia di Foggia impedire questo scempio, ma di tutti coloro i quali vivono a ridosso del mare Adriatico: quello che oggi tocca a  Manfredonia potrebbe toccare a qualsiasi alto territorio.   Noi cittadine/i dell’Adriatico siamo preoccupate/i per la grave ferita che ancora una volta si vuole infliggere al nostro mare e al nostro Territorio con l’installazione degli impianti eolici off-shore, tradendo le sue vocazioni, le sue bellezze naturali e paesaggistiche e per i danni economici che arrecheranno alla pesca, al turismo ecc. con la perdita di posti di lavoro in particolare nel settore pesca.

(continua)

Ancora »

Finalmente si è conclusa la prima fase dell’intervento di restauro dell’eremo Studion, uno dei tanti eremi di Pulsano diventati luoghi del cuore FAI nel 2012
Un applauso virtuale a tutti quanti si sono dati da fare invece di fare le chiacchiere.

ph. Angelo Torre

Ecco, osservando le fotografie, gli esiti evidenti della prima fase dell’intervento che ha scongiurato il crollo della struttura.
E’ evidente quale era la situazione critica con rischio di imminente crollo e la successiva prima fase di intervento strutturale che ha permesso di scongiurare l’evento temuto.
Un ringraziamento particolare all”Impresa D’Angelo Pasquale ed al suo titolare che con le sue maetranze insieme al sottoscritto hanno iniziato i lavori da Domenica 28 Aprile.

Questo é potuto accadere anche grazie all’aiuto dei volontari ed il sostegno degli sponsor che hanno permesso lo svolgimento della memorabile giornata del 25 Aprile con il trasporto dei materiali edili necessari per l’intervento e la raccolta delle pietre già crollate dall’eremo con il “passa pietre” della catena dei volontari.

Tuttavia per completare il lavoro è necessario far arrivare altro materiale fino al cantiere dell’Eremo, poiché è finito quello trasportato il 25 Aprile.

Pertanto chiediamo ancora aiuto ai volontari ed agli sponsor che si vogliono proporre per un nuovo evento fissato per Domenica 19 Maggio.

Chi vuole proporsi come volontario e/o sponsor può telefonare con sollecitudine a:
Avv. Mimmo D’Ascanio: 3382521634
Angelo Torre, coordinatore Pro Valloni Garganici Onlus: 0884533512 – 3400742966

Oppure può scrivere qui su Facebook su questa stessa notizia come commento o tramite messaggio privato o mandare una email a: pro.vallonigarganici@gmail.com

Manfredonia, 12.5.2013

PRO VALLONI GARGANICI ONLUS – Angelo Torre